Muore per un malore dopo posto di blocco: indagati due sanitari

sanitari

Due sanitari del 118 sono indagati per la scomparsa di Pierino Calicchio, il 64enne di Sala Consilina morto per un malore dopo un posto di blocco a Sassano

SALA CONSILINA. Due sanitari del 118 sono indagati per la scomparsa di Pierino Calicchio, il 64enne di Sala Consilina morto per un malore dopo un posto di blocco a Sassano.

Due sanitari indagati per la morte di Pierino Calicchio, stroncato da un malore dopo un posto di blocco

La morte di Pierino Calicchio, il 64enne di Sala Consilina stroncato da un malore dopo un posto di blocco a Sassano, ha portato alle indagini su due sanitari del 118 considerati responsabili del decesso dell’uomo. L’uomo si era sentito male mentre era alla guida del suo veicolo, intento a recarsi presso l’ospedale Luigi Curto di Polla dopo che i carabinieri gli avevano riscontrato uno stato di alterazione fisica durante un posto di blocco.

Il povero Calicchio tuttavia non ce l’ha fatta e durante il tragitto atroci dolori al petto l’hanno costretto molto prima, sotto agli occhi del figlio che non poteva sostituirlo alla guida perché non patentato. Sul posto era poi giunta un’ambulanza che per circa un’ora ha tentato di rianimare il 64enne senza però riuscire nel proprio intento. Adesso, propri i due sanitari che hanno cercato di aiutarlo, sono finiti sotto indagine. La salma dell’uomo è stata sottoposta a sequestro dalla Procura di Lagonegro affinché venga effettuata l’autopsia.


Fonte: Salerno Notizie

TAG