Cronaca

Soldi spariti dai conti correnti, nei guai impiegato postale

Soldi spariti dai conti correnti e libretti postali. È accaduto nell'ufficio postale di via Matteotti, a Sala Consilina.  A scoprirlo è stata Poste Italiane

Soldi spariti dai conti correnti e libretti postali. È accaduto nell’ufficio postale di via Matteotti, a Sala Consilina.  A scoprirlo e a denunciare tutto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro è stata Poste Italiane in seguito ad alcuni movimenti di denaro sospetti effettuati dal dipendente che sono finiti al centro di una indagine effettuata dalla struttura di verifica interna di Poste Italiane deputata ad accertare i casi di truffe ai danni dei clienti e della stessa azienda.

Sala Consilina, soldi spariti dai conti: nei guai impiegato delle Poste

Sull’accaduto sono in corso le indagini dei Carabinieri. Lo riporta l’odierna edizione de La Città. Gli inquirenti stanno analizzando tutti i movimenti di denaro compiuti dal dipendente che fino ad ora e secondo quanto si apprende, l’impiegato si sarebbe appropriato di una cifra superiore ai 100mila euro.

 

Articoli correlati

Back to top button