Salernitana

Salernitana Calcio, nessun danno patrimoniale da Antonio Lombardi

Una Sentenza del Tribunale di Salerno, a distanza di 10 anni dai fatti, fa chiarezza: nessun danno patrimoniale e nessuna responsabilità è emersa, nel corso del giudizio a carico di Antonio Lombardi nella vicenda relativa alla Salernitana Calcio.

Salernitana, nessun danno patrimoniale da Antonio Lombardi

Il Tribunale di Salerno ha accolto in pieno le tesi del collegio difensivo, formato dagli avvocati Giuseppe Fauceglia e Daniele D’Aiuto, ritenendo infondate sia in fatto che in diritto, le domande e le eccezioni proposte dalla curatela.

Il Tribunale ha ribadito la correttezza della gestione da parte della proprietà e degli Amministratori della società attestando la correttezza degli atti posti in essere e l’assenza di danni imputabili allo stesso Lombardi (Presidente onorario e proprietario), agli Amministratori e al Collegio sindacale, in ragione della necessaria continuazione dell’attività per l’iscrizione al campionato di serie B.

I costi

Tutti i costi sostenuti e all’epoca contestati a Lombardi (con azioni risarcitorie per diversi milioni di euro) erano assolutamente non solo leciti, ma ineliminabili per sostenere il campionato cadetto.
Cade così la terza ed ultima contestazione a Lombardi, che è già stato pienamente assolto in tre precedenti contenziosi relativi al marchio, allo Stato patrimoniale della società e – ultima in ordine di tempo – all’azione di responsabilità.

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button