CronacaSenza categoria

Salernitana, c'è intesa con Vercelli: Sprocati sarà riscattato dai granata

Come era stato già ampiamente raccontato lo scorso mese di aprile, durante l’incontro tra il diesse Fabiani e Mario Giuffredi, agente del calciatore, Mattia Sprocati verrà riscattato dalla Salernitana. Alla Pro Vercelli entreranno nelle casse 110mila euro, da oggi ogni momento è quello buono al fine di ratificare il tutto. Il giocatore che lo scorso campionato ha fatto molto bene, potrà avere l’occasione di ripetersi o di fare meglio nei campionati successivi tra le schiere dell’ippocampo. Stando a quanto riporta il portale “Solo Salerno”, pare che il calciatore firmerà un buon triennale o un biennale con opzione. Si attendono ulteriori notizie legate al prosieguo della vicenda.

L’attaccante Sprocati nato a Monza, classe ’93, ha iniziato la sua carriera nelle giovanili di Pavia (dove viene impiegato per ben 3 volte in prima squadra) e Parma, prima di iniziare la sua prima vera stagione da titolare in prestito alla Reggiana. Da lì in poi, ci sono state altre tre stagioni di prestiti, nel Perugia, al Crotone e alla Pro Vercelli, fino a quanto non viene riscattato proprio dalla compagine lombarda. Quest’anno, in prestito alla Salernitana, si è fatto notare per le sue brillanti prestazioni, che hanno conseguentemente portato alla decisione di riscattarlo da parte della società del Capoluogo.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2016, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto