Salernitana, i convocati per la Pro Vercelli. Menichini: "La prima di sette finali, è ora di vincere due gare di fila. Temo l'entusiasmo dei nostri avversari tra le mura amiche"

Al termine dell’odierna seduta di rifinitura mister Menichini convoca venti giocatori per il delicato impegno che vedrà la Salernitana affrontare la Pro Vercelli al “Silvio Piola” domani pomeriggio alle ore 15. Tante assenze per i granata, soprattutto in difesa con il tecnico toscano dovrà fare a meno di ben sette elementi: gli infortunati Bovo, Trevisan e Bernardini,lo squalificato Moro, il lungodegente Prce e i non convocati, per scelta tecnica, Pollace e Schiavi. Altra bocciatura, quindi, per il centrale difensivo di Cava de’ Tirreni dopo la panchina della scorsa settimana contro il Latina.

Rientrano in elenco Tuia e Nalini che hanno recuperato dai rispettivi infortuni e capitan Pestrin, non convocato contro i nerazzurri per motivi disciplinari. Presente anche Ceccarelli che dovrebbe, in ogni caso, partire dalla panchina. L’ipotesi 4-3-1-2 sembra aver sempre più conferme, con la Salernitana che in fase di possesso sarà disposta a rombo con Ronaldo vertice basso ed Odjer alto, pronto a sporcare il giro palla avversario e ad inserirsi tra le linee. Le mezzali saranno Ikonomidis-Nalini, con Zito pronto a subentrare nella ripresa. Bagadur stringerà i denti, nel caso non dovesse farcela è pronto Tuia. In avanti non si prescinderà dalla coppia Coda-Donnarumma.

Di seguito la lista dei venti giocatori convocati da Menichini per Pro Vercelli-Salernitana:

PORTIERI: Strakosha, Terracciano;
DIFENSORI: Bagadur, Ceccarelli, Colombo, Empereur, Franco, Rossi, Tuia;
CENTROCAMPISTI: Ikonomidis, Nalini, Odjer, Pestrin, Ronaldo, Zito;
ATTACCANTI: Bus, Coda, Donnarumma, Gatto, Tounkara.

Queste le dichiarazioni del tecnico Menichini, rilasciate al sito ufficiale della compagine granata.

Sulla gara di domani: “Grazie anche alla vittoria ottenuta sul Latina ci avviciniamo alla gara di domani con il morale giusto. Sappiamo che a Vercelli ci aspetta una gara difficile come lo saranno tutte da qui alla fine, la prima di sette finali ma siamo pronti e sicuri del lavoro fatto in settimana. In questi giorni ho cercato di pungolare la squadra sulla concentrazione. Questo gruppo non ha mai vinto due partite di seguito ma ora è necessario trovare continuità di risultato e per fare questo dobbiamo mantenere alta la concentrazione per non regalare niente all’avversario ottimizzando al meglio ogni momento di gioco”.

Sul possibile atteggiamento tattico e l’undici che andrà in campo domani: “Ho le idee abbastanza chiare sugli uomini che partiranno dall’inizio. In settimana abbiamo provato diverse soluzioni e sono sicuro che chi farà parte degli undici sa bene quello che deve fare ma soprattutto dovrà andare in campo con una grande voglia di fare risultato”.

Sulla squadra allenata da Foscarini: “La Pro Vercelli è una compagine molto affiatata con alcune individualità importante. Il pericolo principale è sicuramente il loro entusiasmo: davanti al loro pubblico vorranno fare una grande partita per tirarsi fuori da questa posizione di classifica e dovremo stare molto attenti anche sulle palle inattive”.

Menichini ha quindi concluso: “Domani dovremo avere molta pazienza nel saper manovrare quando abbiamo noi la palla mentre in fase di non possesso dobbiamo essere pronti a ribattere colpo su colpo, togliendo spazio e tempo all’avversario per non permettergli di giocare”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto