Salernitana, la vittoria in trasferta manca da sei mesi

Troianiello

Porte girevoli in quel di Chiavari. E’ presto per emettere sentenze ma la partita in programma sabato tra Virtus Entella e Salernitana è sicuramente importante e può essere uno dei tanti crocevia di questa stagione intensa.

I granata arriveranno all’appuntamento ligure con due sconfitte consecutive sul groppone. Dopo il secco 4-0 rimediato a Crotone, la truppa di Vincenzo Torrente ha rimediato il secondo k.o. stagionale in casa contro il Trapani di Serse Cosmi. L’obiettivo, ora, è quello di rilanciarsi. In trasferta la Salernitana, contando le partite dello scorso anno, non vince dallo scorso primo aprile quando al “Marcello Torre” di Pagani, i granata conquistano i tre punti grazie ad un fortunato autogoal. Da quel momento in poi, in campionato, il bilancio è amaro con tre sconfitte (Juve Stabia, Messina in Lega Pro, Crotone in B) e due pareggi (Brescia e Pescara).

Nelle competizioni ufficiali c’è da registrare la vittoria ottenuta al 121′ con il Chievo, a Verona, in Coppa Italia a metà agosto. Una rete di Bovo giunta a tempo oramai scaduto e ai tempi supplementari. Ripartire con una vittoria da Chiavari potrebbe compattare il gruppo e far scacciare via le ombre che gravitano intorno alla panchina di Vincenzo Torrente.

fonte foto: ussalernitana1919.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button