CronacaSalernitana

Salernitana-Lecce, tifosi granata lanciano pietre e bottiglie contro veicoli dei tifosi ospiti: un arresto

Al vaglio la posizione del tifoso arrestato, possibile l'applicazione del DASPO

Tifosi granata lanciano pietre e bottiglie contro veicoli dei tifosi ospiti prima dell’inizio del match Salernitana-Lecce, valevole per la settima giornata del campionato di Serie A: Al vaglio la posizione del tifoso arrestato, possibile l’applicazione del DASPO.

Salernitana-Lecce, tifosi granata lanciano pietre e bottiglie

I puntuali servizi predisposti dalla Questura in occasione dell’incontro di calcio, disputatosi nella serata di ieri, tra la compagine campana e il Lecce hanno consentito di evitare che i tifosi ospiti entrasse in contatto con la tifoseria locale: visti anche i precedenti tra le due squadre.

Grazie alla dislocazione degli uomini in vari punti, si è potuto intervenire in via Generale Clark, all’altezza del Novotel, quando prima della partita, intorno alle 20:15, alcuni veicoli dei tifosi ospiti sono stati presi di mira dai tifosi locali. I veicoli abbandonati in sosta, sono stati danneggiati dal lancio di pietre e bottiglie da circa un centinaio di persone.

L’intervento

Il tempestivo intervento ha portato all’arresto di un 31enne salernitano per il reato di danneggiamento aggravato: convalidato questa mattina l’arresto ed è stato rimesso in libertà.  La condotta del tifoso è inoltre al vaglio anche ai fini dell’applicazione del Daspo.

Articoli correlati

Back to top button