Salernitana, Lotito conferma Menichini

“Mantenere la calma e restare uniti”. E’ questo in sintesi il pensiero Lotito all’indomani della sconfitta interna contro il Matera arrivata nei minuti finali.

Un k.o. che ha visto la Salernitana farsi risucchiare il +3 in classifica dal Benevento e le critiche piovute addosso al tecnico Menichini, messo sulla graticola e con i tifosi che ne invocano l’esonero.

«Mi domando come si possa esonerare un allenatore primo in classifica. – il commento di Lotito sulle colonne del quotidiano “Il Mattino”- Solo uniti si vince, l’unione fa la forza e noi dobbiamo restare compatti. Niente processi o critiche, ma solo grande concentrazione. Il campionato era ed è difficile per cui c’è bisogno di rimanere uniti per affrontare al meglio le partite che restano da giocare da qui a fine stagione. La sconfitta col Matera è stata sicuramente immeritata, il pari sarebbe stato più giusto».

Prossimo impegno che dice la trasferta del “Ceravolo” contro il Catanzaro dell’ex Sanderra in panchina e degli ex Giandonato e Mounard. Il trainer di Ponsacco dovrà fare a meno dello squalificato Colombo (diffidato e poi ammonito, ndr) e quasi certamente anche di Calil, sostituito nell’intervallo dopo che in settimana aveva accusato un’affaticamento muscolare.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio