Salernitana, Menichini: «Ripartire subito. Squadra si è allenata bene»

Dimenticare la sconfitta di sette giorni fa a Barletta e riprendere a fare punti. Questo il diktat di Menichini alla vigilia dell’ultimo turno di campionato del 2014. All’ “Arechi” arriva il Messina dell’ex Grassadonia e che in settimana ha presentato il suo nuovo direttore sportivo, l’ex Salerno Calcio Pagni. Squadra messinese che può contare tra […]

Dimenticare la sconfitta di sette giorni fa a Barletta e riprendere a fare punti. Questo il diktat di Menichini alla vigilia dell’ultimo turno di campionato del 2014. All’ “Arechi” arriva il Messina dell’ex Grassadonia e che in settimana ha presentato il suo nuovo direttore sportivo, l’ex Salerno Calcio Pagni. Squadra messinese che può contare tra le sue fila oltre all’allenatore anche gli ex Altobello, Iuliano, Pepe Enrico, Pepe Vincenzo, Orlando e Silvestri. Con 24 ore di anticipo alla normalità (la partita si gioca di domenica con fischio d’inizio alle ore 11), dal sito ufficiale del club ecco arrivare il pensiero del tecnico granata: «Dobbiamo ripartire subito con entusiasmo e determinazione per riprendere a correre e fare punti. Bisogna essere più cinici e consapevoli dei nostri mezzi, cercando di aumentare l’attenzione sugli episodi sia in fase di possesso che in fase di non possesso. La partita di domenica- ha continuato il trainer- chiude l’anno e vogliamo assolutamente riprendere a far bene. Sappiamo che ci troveremo di fronte un avversario che cercherà in tutti i modi di renderci la vita dura ma dobbiamo pensare soltanto a fare una grande prestazione. Il Messina è una squadra che sa difendere bene e molto pericolosa quando riparte in contropiede. Ha tanti ottimi giocatori e mi aspetto una gara da prendere con le dovute attenzioni perché ci sarà sicuramente da soffrire»

Contro il Messina mancheranno gli infortunati Negro e Nalini, lo squalificato Trevisan e dovranno far molta attenzione a non prendere un’altra ammonizione Lanzaro e Pestrin (diffidati): «La squadra in settimana si è allenata bene, ci mancano giocatori importanti per infortuni o squalifiche ma resto fiducioso, certo che chi andrà in campo darà il massimo»

Ultima partita del 2014, poi alla ripresa il 6 gennaio il derby in trasferta contro la Casertana. Menichini traccia un primo bilancio della stagione: «Personalmente penso sia stato fatto fin qui un lavoro straordinario tra tante difficoltà di infortuni. Abbiamo ottenuto tantissimi punti e questo mi rende molto orgoglioso e mi dà l’energia per continuare con il mio lavoro sapendo di essere sulla strada giusta».

TAG