CronacaSenza categoria

Salernitana, Rossi: «Prestito? Vedremo, ma aspetto prima il test Auronzo»

Alessandro Rossi, la promessa italiana che fa letteralmente impazzire moltissime società italiane, ha una corsia preferenziale per la Salernitana inquanto, il co-patron Lotito ha più di una volta pensato di cederlo in prestito all’Arechi per fargli fare un po’ “le ossa” in attesa del futuro ingresso in scena nelle schiere bianco-celesti. Se non si frappone il tecnico della Lazio Inzaghi, fra lui e la Salernitana c’è un’intesa che può crescere in maniera progressiva.

Stando a quanto racconta il portale “Lalaziosiamonoi.it”, il classe ’97 della Lazio Primavera ha disputato una grandissima stagione, i numeri la dicono lunga sulle sue eccellenti performance in mezzo al campo e le 3 presenze in massima serie con la prima squadra permette al tecnico ex Salernitana Andrea Bonatti, che ha avuto modo di affinare il giovane Rossi, di renderlo una vera e propria “macchina da guerra”.

Il ragazzo, prima di pensare al futuro, desidera essere convocato per il ritiro in prima squadra di Auronzo, al fine di comprendere a pieno se può proseguire la sua carriera in bianco-celeste o andare in prestito alla corte di mister Bollini. «In prestito si cresce molto, ma l’ambiente Lazio è casa mia, non vorrei mai andarmene. Poi naturalmente l’ultima parola spetta alla società». Si attendono, dunque, gli sviluppi della vicenda.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button