Salernitana

La Salernitana è salva: resta in serie A grazie alla vittoria dell’Atalanta

La Salernitana è matematicamente salva: resta in serie A grazie alla vittoria all’Atalanta contro l’Hellas Verona. Per la prima volta la squadra di Paulo Sousa giocherà per tre anni di fila in Serie A, un altro traguardo importante della presidenza di Danilo Iervolino.

La Salernitana è salva: resta in Serie A

La non vittoria del Verona a Bergamo fa sì che la squadra di Paulo Sousa sia salva con 3 giornate di anticipo. La Salernitana lunedì 22 maggio alle 18.30 incontrerà la Roma allo stadio Olimpico, ma grazie alla vittoria dell’Atalanta contro l’Hellas Verona i granata possono festeggiare la salvezza prima di scendere in campo.

Festa a Salerno

Piccoli accenni di festa in città per il traguardo della Salernitana. Fuochi d’artificio e tanta gioia a Salerno per questa conquista tanto attesa. Anche sugli account ufficiali della squadra è comparso un post per celebrare la salvezza matematica conquistata “Avanti Bersagliera”

La gioia di Iervolino

“Con tre partite ancora da giocare la Salernitana e tutti i tifosi Salernitani possono festeggiare un’altra storica salvezza nella massima serie del Campionato Italiano di calcio. Sono felicissimo di questo gruppo di calciatori che ha dimostrato di essere Campione dentro e fuori dal Campo. A loro la nostra infinita gratitudine per il grande risultato raggiunto. Un grazie di cuore al nostro Mister Sousa che ha saputo dare energia e fiducia ai nostri ragazzi, al nostro direttore De Sanctis per le sue straordinarie e coraggiose intuizioni, al nostro Ad Maurizio Milan che con eleganza e caparbietà gestisce le attività della nostra società, a tutti i collaboratori, ed infine ad i nostri Tifosi che sono l’orgoglio e la forza di questa squadra. Grazie a tutti. Il Sogno Continua. Avanti Tutta!”

La lettera di Sousa

Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo: la Salernitana rimane in Serie A per un’altra stagione. Questa è la passione, la determinazione, la resilienza che brucia in noi tutti. Grazie ai miei giocatori per la vostra dedizione incrollabile, al nostro Presidente per averci creduto , al nostro Direttore e tutto il suo staff per esserci super preparati profissional è umanamente al mio staff e a tutta la famiglia granata per il lavoro fondamentale ed instancabile fatto lontano dai riflettori. Grazie alla città di Salerno, ai nostri straordinari tifosi, cuore pulsante della Salernitana. La vostra vicinanza e la vostra fede nella squadra sono la nostra forza. Questo video di un bambino nella curva ultras che canta con tutto il cuore per la Salernitana è per me la perfetta rappresentazione del nostro spirito. Questa impresa è per lui e per tutte le nuove generazioni che seguiranno la nostra amata squadra. Ora festeggiamo, ma domani torniamo al lavoro. Altre sfide ci attendono, altre vittorie da conquistare. Siamo la Salernitana

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio