Cronaca

Salernitani accoltellati e picchiati da tifosi laziali prima della partita

Raid dei tifosi laziali, alcuni salernitani accoltellati e picchiati prima del fischio d'inizio della partita Salernitana-Lazio

Raid dei tifosi laziali, alcuni salernitani accoltellati e picchiati prima del fischio d’inizio della partita Salernitana-Lazio. Si tratta di un gruppo di supporter provenienti dalla provincia a Sud, alcuni provenienti da Capaccio e Rutino. Secondo quanto riporta Salerno Today, avevano pranzato in un ristorante della capitale ma all’uscita sono stati accerchiati da tre auto. Poi sono spuntate armi da taglio: due ragazzi sono stati trasportati al Policlinico Gemelli.

 

 

 

Salernitani accoltellati e picchiati da tifosi laziali prima della partita

Non solo cori e sfottò ma anche botte e “lame”. Sono spuntate armi da taglio, prima della partita Lazio-Salernitana, in programma allo stadio Olimpico. Due tifosi salernitani sono stati aggrediti dai tifosi locali e sono stati trasportati al Policlico Gemelli, in osservazione.

 

 

 

L’aggressione

Si tratta di due componenti di un gruppo di amici provenienti da Capaccio, ben 8 le persone, da Rutino 1 e da Pontecagnano Faiano 1. Oltre due accoltellati, ci sono stati anche pugni, contusioni ed escoriazioni. Un’altra aggressione si è verificata in zona Lungotevere dove un ragazzo è uscito dalla rissa sanguinante, tifosi dirottati su via Ponte della Musica. Gli ultras, scortati, erano a bordo di 26 pullman che sono giunti in ritardo nella capitale. L’ingresso delle frange più calde della tifoseria granata, infatti, è avvenuto solo a primo tempo abbondantemente, iniziato alle ore 18:37. Si registrano danni anche alle automobili provenienti da Salerno. Alcune sono state prese di mira da teppisti che hanno danneggiato la carrozzeria e per due autovetture il danno è stato anche al parabrezza.

Articoli correlati

Back to top button