Cronaca

Salernitano aggredito da quattro napoletani a Castellabate

CASTELLABATE. Tutto è cominciato nei pressi di un bar del paese. Una persona dinanzi al locale ha incrociato lo sguardo di un altro cittadino durante lo spettacolo pirotecnico che si è svolto l’altra sera a Castellabate.

La situazione si è presto surriscaldata e uno dei protagonisti ha chiamato tre amici. Continuano gli sguardi, poi le minacce. I quattro napoletani cominciano ad intonare cori contro il salernitano e contro Salerno. La rivalità calcistica tra le due città è altissima.

Il 50enne di Salerno non reagisce. Guarda i fuochi d’artificio che colorano punta dell’Inferno e poi comincia ad allontanarsi. A quel punto, però, i napoletani lo inseguono e lo picchiano. Calci, pugni e i quattro scappano via. La vittima ha riportato escoriazioni e lividi su tutto il corpo, ma ha rifiutato il ricovero. I cittadini presenti cominciano ad urlare. Sul posto arrivano prima gli uomini della guardia costiera, agli ordini del maresciallo Pasquale De Vita, e poi i carabinieri della locale stazione.

Ora i militari stanno passando al setaccio le telecamere di sorveglianza della zona per cercare di individuare i quattro aggressori. L’ambulanza era giunta sul posto per soccorrere il ferito, ma non è poi servita a molto.

(Fonte: giornale del cilento)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button