Cronaca

Ingiustamente in carcere, riconosciuto risarcimento da 34mila euro a detenuto salernitano

Salernitano detenuto ingiustamente, risarcimento da oltre 30mila euro. La sentenza prevede un "indennizzo del danno morale"

Un risarcimento da oltre 30mila euro per un salernitano detenuto ingiustamente. È quanto deciso dai giudici della Corte di Appello di Salerno, sezione Penale, esaminando il caso di A.U., il quale aveva presentato richiesta di indennizzo per il danno da ingiusta detenzione e per il danno morale causato dal disagio psico/emotivo conseguente all’essersi visto ingiustamente privato della libertà personale come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Le Cronache.

Salernitano detenuto ingiustamente, arriva il risarcimento

La sentenza prevede un “indennizzo del danno morale” che  “si somma al danno da ingiusta detenzione”. L’uomo era finito in cella con le accuse di rapina, lesioni aggravate e sequestro di persona. La sua richiesta danni è stata supportata da una relazione psicologica di parte attestante un serio disturbo depressivo. In totale gli è stato riconosciuto un risarcimento di 9mila euro per ingiusta detenzione e altri 25mila per il danno non patrimoniale/morale.

Articoli correlati

Back to top button