Cronaca

È salernitano il primo blog denunciato per blasfemia

Un blog salernitano che tratta temi psicologici e biografici, di un autore riconosciuto con lo pseudonimo “Oud Assam”, nei giorni scorsi ha ricevuto una denuncia per blasfemia e offesa al credo religioso.

L’autore salernitano, che vuole rimanere anonimo, avrebbe espresso tramite i suoi articoli, come riportato da alcune pagine sui social, “turpiloquio e poco rispetto nei confronti della religione cattolica” ricorrendo spesso a linguaggio volgare e a imprecazioni.

È salernitano il primo blog denunciato per blasfemia

Si tratta del primo caso in Italia di un blog personale, non legato ad associazioni di alcun tipo, coinvolto in un’azione legale di tale entità. Se per l’ordinamento italiano il turpiloquio e le scurrilità non possono rappresentare oggetto di accusa legale e amministrativa, non è lo stesso per quel che riguarda le offese rivolte al credo religioso. Accusa, pertanto, di cui l’autore di Salerno dovrà risponderne all’autorità giudiziaria

Attualmente la normativa italiana prevede una sanzione per atti riconducibili alla blasfemia, reato che, a partire dal 1999, è stato depenalizzato e ridotto a illecito amministrativo.

La pagina di cui si parla (oudassam.it) tratta di argomenti legati alla psicologia e alla crescita personale, esposti attraverso vicende in ambito lavorativo e sentimentale. Nell’articolo dove viene segnalata la querela, il blogger dice di rivolgersi al lettore sempre “dandogli del tu e – continua – qualche volta tiro in mezzo Dio, o qualche profeta, senza mai risultare offensivo. Almeno credo, perché da oggi vacilla anche questa mia certezza”.

Articoli correlati

Back to top button