Eventi e cultura

Salerno, 8 marzo: “Mia Mamma è (anche) una donna”

SALERNO. In occasione della Giornata Internazionale della Donna, il giorno giovedì 8 marzo alle ore 17:30, si terrà presso il Centro Polifunzionale “Il Girasole”, Via Massimo D’Azeglio 1, l’incontro dal tema: “Mia Mamma è (anche) una donna”.

L’iniziativa è organizzata dal Centro Polifunzionale “Il Girasole”, in collaborazione con il Servizio Integrativo per la prima infanzia “Mamme in rete”, entrambi servizi gestiti dalla Cooperativa Sociale “Fili d’erba”, presidente Ciro Plaitano , in convenzione con l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Salerno.

L’incontro per la Giornata Internazionale della Donna

L’incontro vuole favorire un dialogo tra i rappresentanti delle istituzioni, le donne e le mamme della zona orientale di Salerno, ponendosi come obiettivo l’affermazione dei diritti della donna e il riconoscimento degli stessi. In tale occasione saranno letti dei messaggi scritti dai figli e destinati alle madri per sottolineare che la mamma, in quanto donna, è principalmente portatrice di precisi diritti.

Si tratta di un concetto fondamentale da trasmettere perché spesso la dimensione di maternità diventa totalizzante e di conseguenza, “l’essere donna” diventa difficile da riconoscere per coloro che si sentono valorizzate solo in quella dimensione.

Il valore della figura femminile

Una presa di coscienza quindi volta a riconoscere il valore della figura femminile, all’interno della famiglia, e dell’ intera società, per prevenire fenomeni di violenza all’ interno delle mura domestiche .

Con questo incontro si tenta di dar voce a richieste inespresse, di donne e mamme che vivono ogni giorno le difficoltà del loro ruolo. Si affronteranno nello specifico le tematiche relative al riconoscimento dei diritti della donna e la realtà della donna negli altri paesi.

L’incontro è organizzato dalla Coordinatrice del Centro Antonella Napoli, responsabile dello sportello di ascolto in Piazza Salvo D’Acquisto n. 1/a, che offre anche consulenza legale in materia di diritto di famiglia con il supporto dell’avvocato Lucia Scannapieco, tutti i venerdì con cadenza quindicinale.

Gli interventi

All’incontro interverranno: Lucia Scannapieco avvocato e Presidente – C.A.M. Telefono Azzurro (SA) e Luisa Citro Calabrese, portavoce gruppo Amnesty.

Articoli correlati

Back to top button