Cronaca

Salerno, assolto il prete accusato di abusi sessuali: “Solo bugie, la vittima è un pusher”

Padre Danise è stato assolto dalle accuse di abusi sessuali ai danni di uno straniero: si è scoperto che la presunta vittima è un pusher.

Cadono le accuse sul prete: non ci furono abusi sessuali

Dopo un incubo giudiziario durato diverso tempo, padre Antonio Danise è stato assolto dalle accuse di abusi sessuali ai danno di un cittadino straniero residente nella Valle dell’Irno. A riportare la notizia è il quotidiano “Il Mattino”.

I giudici della terza sezione penale hanno ritenuto il prete «non imputabile per vizio totale di mente al momento del fatto». Molti particolari sono emersi anche dalle indagini dell’avvocato Arnaldo Franco, il quale aveva scoperto che la presunta vittima non era «un disoccupato in cerca di lavoro, senza ne arte né parte e costretto a sottostare alle avances sessuali del religioso ma, in realtà organizzatore di un traffico illecito di metadone a Pontecagnano. Non quindi uno sprovveduto ma inserito in un giro illecito dove era conosciuto come il cileno».

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button