Salerno, accoltellò compagno di scuola: affidato agli assistenti sociali

SALERNO. Gli assistenti sociali hanno redatto un programma fatto di studio, sport e volontariato per lo studente che accoltellò un compagno di scuola, durante una rissa al Genovesi di Salerno, lo scorso febbraio. Fu accusato di tentato omicidio ed il pm aveva chiesto tre anni del programma di messa alla prova ma il giudice Vincenzo Di Florio, […]

SALERNO. Gli assistenti sociali hanno redatto un programma fatto di studio, sport e volontariato per lo studente che accoltellò un compagno di scuola, durante una rissa al Genovesi di Salerno, lo scorso febbraio. Fu accusato di tentato omicidio ed il pm aveva chiesto tre anni del programma di messa alla prova ma il giudice Vincenzo Di Florio, accolta l’istanza del legale dell’imputato, ha stabilito per due anni.

Uno dei punti focali del programma è la riconciliazione tra l’imputato, Giovanni I.,  e l’aggredito, che si sono già sciolti in un lungo abbraccio durante una delle ultime udienze. Lasciando intendere che il perdono, tanto agognato da Giovanni, può essere raggiunto.

TAG