Cronaca

Salerno, accuse al finanziere dai pentiti del clan: assolto dopo 19 anni

Salerno, accuse al finanziere dai pentiti del clan: Luca Arpino è stato assolto dopo 19 anni di processo. Due pentiti lo accusarono di essere vicino a Placanico.

Assolto il finanziere a Salerno: non apparteneva al clan

Dopo un’odissea giudiziaria durata ben 19 anni, il finanziere Luca Arpino può finalmente tornare a vivere la sua vita: nella giornata di ieri è stato assolto dalle accuse di essere vicino al clan della camorra dei Placanico di Torre Annunziata.

Come riporta “Il Mattino”, le accuse furono mosse da alcuni pentiti di aver fatto entrare droga dal napoletano a Salerno. Il realtà è emerso che il suo nome era emerso in virtù di un vecchio rapporto di amicizia, nato quando Placanico e Arpino erano giovani.

Dopo un lungo iter che ha portato all’annullamento di una sentenza di condanna in Appello a cinque anni di carcere, l’uomo è riuscito finalmente a far cadere tutti le accuse e a tornare alla normalità. Nel corso di questi anni, Arpino ha ottenuto anche un risarcimento danni per quella che è stata ritenuta una ingiusta sospensione dal lavoro.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button