Politica

Salerno: Agenda 2030, politica e sindacato al centro del dibattito giovanile

Sabato 10 e domenica 11 ottobre si è tenuta nel comune di Bracigliano la V edizione del Forum Day-Stati Generali delle Politiche Giovanili in provincia di Salerno.

Forum Day a Bracigliano, coinvolti anche i sindacati

L’iniziativa, promossa dal Coordinamento Provinciale dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno in sinergia con il Forum dei Giovani della Città di Bracigliano e con il supporto dell’Amministrazione Comunale ospitante, gode del patrocinio morale di: Regione Campania, Provincia di Salerno, Forum Nazionale dei Giovani, Forum Regionale dei GiovaniCampania, Osservatorio Comunicazione Partecipazione Culture Giovanili UniSa e delle sigle sindacali CGIL, CISL e UIL Salerno e la collaborazione dell’Associazione Moby Dick ETS.

Tra le principali novità dell’edizione di quest’anno il coinvolgimento delle sigle sindacali confederali CGIL,CISL e UIL Salerno, un’apertura inevitabile perché proprio il lavoro e le prospettive giovanili erano tra i temi principali di discussione della due giorni.

Ad aprire la Kermesse ed a dare il benvenuto a tutti i partecipanti i saluti istituzionali del Primo cittadino di Bracigliano Antonio Rescigno che ha ricordato come dalla legge Delrio e dalle numerose modifiche da essa apportate, insieme agli enti provinciali il Coordinamento Provinciale del forum dei giovani non figurava più all’interno dello Statuto Provinciale. Solo dopo numerosi dibattiti sul tema si è riusciti a ripristinare tale organismo giovanile.

La dichiarazione di Rescigno

Posso orgogliosamente affermare che questo mio intervento è servito a riattivar il coordinamento – dichiara Rescigno- perché credo che i forum dei giovani costituiscano un forte inesauribile di energia e di idee in merito ad iniziative ed attività per il futuro di ciascun territorio.

Colgo l’occasione per complimentarmi con i Giovani del Forum di Bracigliano, un gruppo unito e coeso dotato di grandi capacità e sensibilità dimostrate nella realizzazione del Forum Day ma anche durante la pandemia quando proprio loro, i giovani del forum sono scesi in campo per fare assistenza ai cittadini.”

A portare i saluti istituzionali oltre a Carlo Conte del Forum Regionale e a Francesco Piemonte Presidente dell’ETS Moby Dick anche il Consigliere Provinciale delegato alle Politiche Giovanili Giovanni Guzzo che ha ribadito l’ottimo risultato raggiunto dai forum salernitani all’interno della prima finestra del bando regionale Giovani in Comune dove la provincia di Salerno è al primo posto con il 50% dei bandi finanziati.

L’agenda 2030 delle Nazioni Unite

Al centro del dibattito quest’anno L’agenda 2030 delle Nazioni Unite, tra i 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile in essa contenuti, sono stati selezionati per i partecipanti salernitani i Goals: N°8 Buona occupazione e crescita Economica e N°11 Città e comunità sostenibili.

Partendo dall’analisi dei propri territori, dalle numerose problematiche e dai limiti, passando per le opportunità e le bellezze di ciascun territorio i partecipanti hanno prodotto una serie di proposte negli ambiti sopra citati che sono state successivamente raccolte in un unico documento. Il documento è stato poi sottoposto all’attenzione del Presidente della Provincia Michele Strianese ed ai Segretari Confederali Arturo Sessa CGIL Salerno, Gerardo Ceres CISL Salerno, Gerardo Pirone UIL Salerno.

Un momento importante in cui i Giovani Salernitani hanno fatto da anello di congiunzione tra Politica e Sindacato dando vita ad un dibattito altrettanto importante e interessante destinato a proseguire, prossimamente, nelle aule di Palazzo Sant’Agostino.

Michele Strianese

“Ho partecipato con molto piacere alla giornata finale del Forum Day.-Ha dichiarato il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese – Insieme a tantissimi ragazzi dei forum giovanili e con i segretari provinciali confederali di CGIL, CISL E UIL ci siamo confrontati su temi fondamentali come lavoro, sviluppo economico e sostenibilità ambientale, cioè le opportunità da promuovere per le future generazioni sia in termini economici che di salute pubblica.

È stato un interessante momento di dialogo, di incontro e di approfondimento che proseguiremo nelle prossime settimane su un tavolo permanente di confronto su politiche sociali, welfare, lavoro, ambiente, sostenibilità. L’amministrazione Provinciale ripone molta fiducia nei giovani e nell’Coordinamento Provinciale perché credo che i giovani debbano essere messi al primo posto nell’agenda politica a qualsiasi livello, è questo un passo fondamentale per il futuro di tutti noi.”

L’Appello dei Sindacati:

Oltre alle tematiche affrontate durante il dibattito quali lavoro, sviluppo economico e sostenibilità ambientale i sindacati hanno ribadito la necessità di sancire un nuovo rapporto tra giovani, istituzioni e sindacati in un contesto sociale che cambia, si trasforma e avanza sempre più velocemente ed è di fondamentale importanza stare al passo.

Poi l’appello ai giovani: “ Siete Chiamati ad agire partendo dal cambiare il modo di vivere in questa società, siate gli artefici di un’azione concreta destinata a permanere iniziando proprio dal territorio della Provincia di Salerno.”


salerno-agenda-2030-politica-sindacato-dibattito-giovanile

salerno-agenda-2030-politica-sindacato-dibattito-giovanile

salerno-agenda-2030-politica-sindacato-dibattito-giovanile

salerno-agenda-2030-politica-sindacato-dibattito-giovanile

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto