Cronaca

Salerno: aggredirono degli extracomunitari, 10 anni per uno di loro

SALERNO. Una rissa nella quale stava per scapparci il morto. Accadde nel mese di giugno 2016 quando un gruppo di italiani aggredì 3 stranieri sulla lungomare di Salerno. Mamadou Diallo, questo il nome del ragazzo salvato per miracolo dai sanitari del Ruggi, venne ripetutamente percosso e lasciato in bilico tra la vita e la morte.

Adesso arriva la condanna per 2 degli aggressori durante l’udienza preliminare di ieri: 10 anni per Ciro Imoletti ed uno per Marco Mancini. Gianluca Leo a giudizio, dovrà presentarsi davanti al giudice il 17 Novembre.

L’aggressione, durante la quale vennero usate diverse armi da taglio per ferire gli extracomunitari, scaturì da un tentativo di vendetta da parte degli aguzzini. Il gruppo di italiani chiese di un individuo di nome Bob, che sembrerebbe sia autore di un’aggressione ai danni di alcuni italiani, ai tre extracomunitari. Dopo la risposta negativa, credendo che volessero difendere il loro connazionale, Ciro ed i suoi compagni aggredirono i tre stranieri.

Articoli correlati

Back to top button