Salerno, al Ruggi D’Aragona arriva la “culla termica” per mamme in difficoltà

SALERNO. Una culla termica per consentire alle mamme in difficoltà di lasciare il proprio neonato alle cure dei medici nell’anonimato, sarà facilmente raggiungibile grazie ad un’apposita segnaletica. L’iniziativa chiamata “La culla della vita”, mira ad essere una possibilità di accoglienza e di vita e serve ad evitare gesti estremi. Avrà inizio martedì 7 febbraio, alle ore 10, e […]

SALERNO. Una culla termica per consentire alle mamme in difficoltà di lasciare il proprio neonato alle cure dei medici nell’anonimato, sarà facilmente raggiungibile grazie ad un’apposita segnaletica.

L’iniziativa chiamata “La culla della vita”, mira ad essere una possibilità di accoglienza e di vita e serve ad evitare gesti estremi. Avrà inizio martedì 7 febbraio, alle ore 10, e sarà presentata dall’azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, con la collaborazione della Centrale del Latte.

Anticamente veniva chiamata “Ruota degli esposti”, e veniva collocata vicino ai portoni dei Conventi. La culla oggi è riscaldata, dotata di allarme acustico attivato da un sensore che avvisa il personale medico della presenza di un neonato.

Fonte: SalernoToday

TAG