Cronaca

Salerno, anziana ingannata e derubata: furto da 2mila euro

SALERNO. Ingannata e derubata da un uomo che si era spacciato per funzionario di una società idrica. Alla vittima era stato promesso un rimborso in denaro dopo la lettura del contatore dell’acqua. I carabinieri hanno raccolto una denuncia sporta da un’anziana di 83 anni, residente in via Garibaldi, derubata con destrezza da uno sconosciuto all’interno del suo appartamento.

Il fatto risale a qualche settimana fa: giunta nei pressi del portone d’ingresso della sua abitazione, l’anziana aveva notato un uomo di circa 50 anni che si era presentato come “dipendente dell’acquedotto”, aggiungendo di dover controllare alcuni contatori.

Come racconta il quotidiano Il Mattino, saliti al piano dove viveva la vittima, l’uomo le aveva chiesto di riferirle dove fosse posizionato il contatore. Una volta presa lettura, ha informato la stessa che le spettavano 240 euro di rimborso. Poi, le ha chiesto la somma di 60 euro quale resto dei 300 che da li a poco le avrebbe consegnato.

L’83enne si era a quel punto recata in camera da letto, seguita dall’uomo che aveva notato una prima busta – a detta della stessa vittima – contenente 1200 euro e un’altra con dentro altri 600 euro. Il ladro ha così deciso di invitare la donna a rientrare in cucina per firmare le ultime carte per la restituzione del rimborso e approfittando della sua distrazione, ha arraffato le due buste. Con la scusa di rientrare in auto e recuperare altra documentazione, è riuscita poi a farla franca e a fuggire. L’anziana, rientrando in camera da letto, non ha più trovato le due buste con dentro il denaro.

Articoli correlati

Back to top button