Cronaca

Ottiene soldi con atti falsi, avvocato salernitano agli arresti domiciliari

La falsa documentazione sarebbe stata prodotta per ottenere il pagamento di una serie di crediti

Un avvocato di Salerno arrestato e finito ai domiciliari. Il legale è accusato di falso e stalking giudiziario: questi i reati ipotizzati dalla Procura di Nocera Inferiore secondo cui l’avvocato avrebbe prodotto falsa documentazione per azionare dei titoli esecutivi in sede civile come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Salerno, avvocato arrestato: è ai domiciliari

La falsa documentazione sarebbe stata prodotta per ottenere il pagamento di una serie di crediti da due sorelle, eredi della madre defunta. La vicenda ha inizio, addirittura, nel 2008, all’esito di un giudizio civile tra la madre delle denunciati ed un’altra persona. La vicenda riguardava la risoluzione di un contratto preliminare di vendita. Il procedimento terminò con la risoluzione del contratto e conseguenti obblighi di restituzione dell’immobile e delle somme versate, a titolo di acconto, a favore dell’altra parte.

La somma fu regolarmente pagata con un assegno circolare da parte della donna, ma l’avvocato avrebbe prodotto un contratto di cessione del credito, tra lui e il cedente, autenticato da un notaio, con ulteriore documento di accettazione da parte della donna anziana attivando – in questo modo – una procedura esecutiva ed ottenendo l’emissione di due decreti ingiuntivi nei confronti delle figlie dell’anziana, ovvero le eredi, verso i quali le due si opponevano.

L’accusa

Dunque, l’avvocato secondo l’accusa avrebbe confezionato una scrittura privata per un debito già interamente pagato dalla madre delle vittime. Inoltre, il legale deve rispondere anche di una cambiale falsa e di un ulteriore contratto di transazione.

Articoli correlati

Back to top button