Eventi e cultura

Salerno, la Befana con la sua scopa scenderà da Palazzo di Città

La Befana con le scarpe tutte rotte, un gran nasone, casco in testa, per questa volta non arriverà di notte ma nel mezzo della mattinata di domenica 6 gennaio alle ore 11.30, quando scenderà con la sua scopa calandosi da Palazzo di Città e arriverà nel mezzo di Piazza Amendola.

La Befana con la sua scopa scenderà dal Palazzo di Città di Salerno

 

La sezione di Salerno del Club Alpino Italiano (C.A.I.) grazie al suo Gruppo Speleologico regalerà un momento di gioia a grandi e piccini che assisteranno all’insolito spettacolo.
Nell’occasione i ragazzi del  Gruppo Speleologico  allestiranno una teleferica a doppia corda portante, con utilizzo di tecniche e attrezzatura speleo. Il suo punto di partenza sarà situato sull’ultimo piano di Palazzo di Città, lato prospiciente Piazza Amendola, con arrivo e termine nell’area di parcheggio sottostante.

Sulla teleferica verrà calata una socia del gruppo travestita da befana. La discesa avverrà nella maniera più lenta possibile in modo da poter impegnare l’attenzione e la curiosità dei bambini che assisteranno alla scena. Una volta giunta a terra “la Befana” distribuirà calze e dolciumi ai bambini presenti.La manifestazione si propone di far conoscere e diffondere le attività svolte dal Club Alpino Italiano associazione da sempre impegnata nel sociale e nella tutela dell’ambiente attraverso la pratica; la conoscenza e la cultura della montagna e dell’ambiente ipogeo.


 

Befana Palazzo Città

 

 


La sezione di Salerno, fondata nei primi anni 80, in tutti questi anni ha dato un forte contributo alle attività di prevenzione e di soccorso in montagna ed in grotta grazie ai suoi numerosi soci presenti come tecnici e volontari nel Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.

“Un doveroso ringraziamento – sottolineano gli organizzatori – va all’amministrazione comunale che ha subito mostrato entusiasmo per l’iniziativa mettendo a disposizione mezzi e personale ed in particolar modo al Consigliere comunale, l’avvocato Antonio D’Alessio che ha contribuito alla sua promozione”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto