Cronaca

Shock a Salerno, trovato un cadavere in un cantiere: ipotesi suicidio

Si indaga sulla morte di un ragazzo di Pontecagnano Faiano, il cui cadavere è stato trovato in un cantiere della zona orientale di Salerno. Il giovane si sarebbe tolto la vita nella notte tra domenica 8 e lunedì 9 gennaio, quando si sarebbe lasciato cadere dalla gru di un grande cantiere residenziale in fase di costruzione come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Salerno, cadavere in un cantiere: è di un ragazzo

Il ragazzo, quasi 30 anni, avrebbe lasciato l’auto poco distante, in particolar modo nel parcheggio della nuova area commerciale di via Allende. Poi, a piedi, avrebbe raggiunto il cantiere, scavalcando la recinzione. Sarebbe salito su una gru, lasciandosi cadere nel vuoto. A trovarne il corpo senza vita, una guardia giurata nella tarda serata di domenica 8 gennaio, poco dopo le 22.30.

Il 29enne potrebbe aver aspettato il momento del cambio di turno degli addetti alla vigilanza del cantiere, sfruttando anche il fatto che la zona fosse poco illuminata.

Le indagini

Il ragazzo, originario di Pontecagnano Faiano, non era legato in alcun modo a quel cantiere . È uno degli elementi raccolti dalla Polizia di Stato che indaga sull’accaduto.

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button