Cronaca

Salerno, campane sporche: immondizia e miasmi presso via Del Lavoro

SALERNO. Ovunque si circola o si cammina presso la Lungoirno, lo spettacolo è sempre quello, l’immondizia invade le strade e ogni singolo anfratto e, se qualcuno ha osato pensare che via Del Lavoro non poteva essere colpita dall’inquinamento, si è sbagliato di grosso. Sacchi pieni di cartoni e contenitori di materiali elettronici invadono la fiancata della ricolma campana, mentre, verso la sinistra, a pochi passi dalla fermata del bus, altri sacchi ricolmi di bottiglie di vetro vuote invadono l’intero marciapiede.

Di fronte alla storica attività di ristorazione “Casa Mamma” e di altre attività commerciali, come la farmacia del quartiere, un tanfo nauseante proviene da quella campana, un punto adibito alla raccolta del vetro lercio non solo a causa dell’immondizia che s’intravede ai suoi bordi, ma anche a causa di evidenti strascichi di contornati urine e escrementi capaci di far vomitare chiunque ha il coraggio di passargli vicino. Si tratta di un vero e proprio scempio ai danni di una zona rispettabile e ricca di storia.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button