Curiosità

Cercate un coinquilino? Ci pensa Badi

SALERNO. Siete alla ricerca di un coinquilino con cui condividere la stanza o la casa? Da oggi basta un clic. “Badi”, l’app spagnola, pensata per smartphone con sistema Android e iOS, sbarca in Italia.

L’applicazione mette in contatto proprietari di immobili e potenziali inquilini in cerca di una sistemazione non turistica, utilizzando un sistema simile a quello utilizzato da AirBnB, Tinder e Facebook, ma rivisitato in modo originale.

Come funziona

Chi cerca una stanza su Badi può utilizzare la mappa per scegliere la zona preferita e scremare i risultati attraverso numerosi filtri.

Chi è interessato invia una richiesta al proprietario, che può decidere se accettare o meno le richieste valutando in base al profilo di chi le ha effettuate; in caso positivo il sistema crea un contatto chat tra i due, che possono organizzare visite della stanza dal vivo, discutere i dettagli dell’accordo e, a partire da gennaio, eventualmente iniziare una transazione economica che precederà l’affitto vero e proprio.

Nel futuro a medio termine la startup desidera internalizzare l’intero processo contrattuale, ma al momento questo passaggio va effettuato al di fuori della piattaforma. Nel frattempo, per assicurare trasparenza a entrambi i soggetti in gioco, Badi terrà per sé la somma pattuita fino a quando l’affare andrà in porto, restituendola al legittimo proprietario in caso di imprevisti

L’intenzione del 27enne creatore di Badi, Carlos Pierre, è quella di raggiungere i numeri registrati nei primi due anni in Spagna, dove l’app è diffusa in parecchie città.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto