Cronaca
Trending

Colpi di pistola contro vetrina in centro: nuovo arresto a Salerno

Un nuovo arresto dopo l’esplosione di alcuni colpi di pistola contro una vetrina a Salerno centro. Il 16enen che la notte del 12 dicembre si trovava in compagnia di Roberto Bianco è stato arrestato e condotto presso l’istituto penale per minorenni come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Salerno, colpi di pistola contro vetrina in centro: nuovo arresto

La notte del 12 dicembre furono esplosi alcuni colpi di pistola verso la vetrina di una attività commerciale di piazza XXIV maggio. Nella giornata di ieri, lunedì 2 gennaio, i carabinieri della compagnia Salerno hanno eseguito l’ordinanza del gip del tribunale di Salerno, su richiesta del procuratore Patrizia Imperato e del sostituto procuratore Angelo Frattini.

Il giovane è accusato di concorso formale in ricettazione, esplosione di colpi d’arma da fuoco un strada, resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, deve rispondere dell’accusa di aver portato fuori dalla propria abitazione, senza alcuna giustificazione un coltello a farfalla poi rinvenuta a casa di Bianco.

L’accusa

Secondo l’accusa, il giovane avrebbe avrebbe esploso due colpi di arma da fuoco in concorso con Bianco. Era nella Smart con il complice quando è stata speronata l’auto d’istituto dei carabinieri per cercare di dileguarsi.

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button