Salerno, il Comune torna sulla questione sale da gioco

furto-roccapiemonte-slot-soldi-titolare-condannata

Il Comune di Salerno non molla il testo sul regolamento delle sale da gioco in merito alle distanze minime rispetto a strutture "sensibili"

SALERNO. Il Comune di Salerno non molla il testo sul regolamento delle sale da gioco in città in merito alle distanze minime rispetto a strutture “sensibili” come stadi e scuole.

Al Comune di Salerno si parla ancora delle sale da gioco e scommesse: si torna in aula consiliare

Al Comune di Salerno tiene ancora banco la questione legata al regolamento delle sale da gioco, specialmente in merito alla definizione delle distanze minime che queste strutture dovrebbero mantenere nei confronti di scuole, ospedali, chiese, impianti sportivi e  luoghi di ritrovo della movida salernitana.

Come riportato dal quotidiano “La Città”, il testo dedicato al regolamento delle sale da gioco e di scommesse era stato trattato in Consiglio Comunale già ad ottobre ma fu poi ritirato in occasione della votazione perché i  consiglieri avevano chiesto maggior tempo per studiare l’argomento in maniera più dettagliata e poter sciogliere ogni nodo.

 

TAG