Cronaca

Salerno, condanna bis per il killer delle prostitute

Condanna bis con sconto per Carmine Ferrante, muratore vietrese accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere. L’uomo – padre di tre figli – è accusato dell’omicidio di Mariana Tudor Szekeres, prostituta di nazionalità romena trovata senza vita il 15 maggio del 2016 tra via San Leonardo e via dei Carrari, a Salerno.

 La condanna per Carmine Ferrante, killer delle prostitute

Come riporta Il Mattino, i Ferrante è stato condannato a 17 anni 4 mesi di reclusione dalla Corte d’assise di appello di Salerno. La pena inflitta è stata ridotta di qualche mese.

Il precedente

Il 38enne fu già condannato in Appello a vent’anni per l’omicidio di Nikolova Temenuzhka, prostituta bulgara trovata nell’agosto del 2016 morta nei presso del cimitero di Pagani.

Articoli correlati

Back to top button