Cronaca

Salerno, controlli nei luoghi nella movida: il report

Continuano i controlli a tappeto da parte delle forze dell'ordine, nei luoghi della movida a Salerno e provincia: il report

Continuano i controlli a tappeto da parte delle forze dell’ordine, nei luoghi della movida a Salerno e provincia. Di seguito, il report settimanale con tutte le attività svolte.

Controlli nella movida a Salerno e provincia: il report

Nell’ambito della Provincia di Salerno è continuata a pieno ritmo, nel corso dell’intera settimana, una serrata azione di prevenzione e di monitoraggio che, come sempre, è stata condotta per arginare l’azione virulenta del Covid 19. Permangono ed aumentano i controlli atti a verificare il possesso del Green pass. Le Forze dell’ordine sono state  costantemente impegnate nel garantire l’accesso ai locali pubblici solo a coloro che fossero in possesso della relativa certificazione, ponendo a rischio di sanzione commercianti ed avventori che non si attenessero al rispetto delle norme sanitarie dettate dal Ministero.

Verifiche per il rispetto delle disposizioni anti contagio sono state svolte principalmente  nelle aree cittadine tipiche della cd. Movida, con vigilanza mirata nelle vie e piazze nonché presso le attività commerciali maggiormente frequentate e a rischio di assembramenti.

La festività di San Matteo

Nel frattempo, in vista dell’imminente festività del Santo Patrono, l’amministrazione comunale ha invitato i cittadini salernitani a comportamenti rispettosi e aderenti alle norme di prevenzione, giacché con l’inizio dell’anno scolastico e con l’attuazione delle lezioni in presenza, l’attenzione delle Forze dell’ordine è orientata anche verso gli istituti salernitani che hanno aperto le scuole a migliaia di studenti.

Trasporto pubblico e scolastico

L’utilizzo dei mezzi pubblici e l’occupazione degli spazi antistanti alle scuole, già dal 15 settembre (data di inizio dell’anno scolastico) sono stati adeguatamente disciplinati applicando le ormai ben note misure igienico-sanitarie.

Attività antiambulantato

È stata svolta, inoltre, l’attività di antiambulantato che, con il perdurare delle belle giornate, continua ad essere praticata in varie zone della città, ma, grazie alla perseverante azione di controllo, si è pervenuti a  depotenziare notevolmente tale fenomeno illegale.

La stretta e consolidata sinergia tra la Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizie Locali, Polizia Provinciale e i  militari dell’Esercito Italiano, ha offerto, nei giorni scorsi, un utile e quanto mai necessario lavoro di protezione e tutela dell’intera cittadinanza. Sono stati presidiati quindi i luoghi di maggiore frequentazione, attraverso l’impiego di presidi interforze flessibili in grado di assicurare tempestività e velocità d’intervento. Il dettagliato piano d’intervento ha consentito di raggiungere i seguenti risultati operativi:

  • 8177 persone controllate;
  • 3852 veicoli controllati;
  • 829 esercizi pubblici controllati.

La situazione Covid

La sostanziale descrescita dei decessi e dei soggetti affetti da Coronavirus sta evidenziando il buon esito della campagna vaccinale ma è necessario non abbassare la soglia di guardia ed evitare comportamenti quanto mai dannosi.

Per la prossima settimana sono stati pianificati ulteriori servizi che saranno espletati in modo tale da determinare il rispetto delle misure di contenimento previste dalla zona bianca, con la raccomandazione di indugiare in atteggiamenti conformi al benessere pubblico affichè possa essere auspicabile un ripristino della tanto agognata “normalità”.


Articoli correlati

Back to top button