Eventi e cultura

Salerno: countdown per l’open day di Virgin a “La Fabbrica”

SALERNO. È iniziato il countdown per l’open day di Virgin ActiveLa Fabbrica“, primo Life style center d’Italia che inaugurerà giovedì 27 settembre.

Open day Virgin

Da oggi, e fino al 9 settembre, ci sarà una sorta di anteprima con l’open day di Virgin Active, colosso globale del fitness con esibizioni e corsi pomeridiani. Contemporaneamente open day anche di Casa Olympic Salerno, con il centro che diverrà la sede ufficiale dell’omonima scuola calcio del presidente Matteo Pisapia.

La Fabbrica

I lavori per l’apertura de “La Fabbrica” sono agli sgoccioli. Iniziati già i colloqui per il Life Center Style, atteso da migliaia di persone per la sua innovativa offerta di servizi sportivi indoor disponibili tutto l’anno.

La struttura sarà l’unica in Italia ad associare benessere, intrattenimento e shopping. Area parking da circa 1400 posti, colonnine per la ricarica di auto elettriche, campi da calcio e location d’ingresso con vetrate: questi i simboli della nuova città dello sport.

I brand

Tra i brand annunciati all’interno del centro ci saranno Virgin Active, Blu Park Salerno (area playground per bambini), Mobilya Arredamenti, Supermercati Sisa, Intelligent Store (brand dell’azienda di abbigliamento “Piazza Italia”), Mondadori ed Expert Gruppo Somma. Gli altri brand saranno annunciati a breve, mentre Noesi Evolution si occuperà di ciò che attiene alla sicurezza.

Il presidente

Il presidente del centro, Giuseppe Lettieri, afferma visibilmente soddisfatto: «Siamo orgogliosi di essere arrivati al traguardo. Nonostante le difficoltà legate all’imponenza del progetto, abbiamo potuto contare – e contiamo – su una grande squadra di tecnici. Tutti hanno contribuito alla realizzazione della Fabbrica, che accrescerà a Salerno l’offerta di servizi di qualità nello shopping, nell’intrattenimento, nello sport e nel benessere. Siamo pronti ad aprire e ad accogliere tutti»,

Lettieri conclude: «Contiamo anche nell’Asi e nell’amministrazione comunale di Salerno per il supporto oltre che in una necessaria accelerazione nei lavori esterni di urbanizzazione della struttura che chiuderebbe un cerchio importante nel quadro generale della riconversione dell’area».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button