Cronaca

Maltempo, possibile stato di calamità a Salerno: “Aiuti per chi ha casa devastata”

Si contano i danni causati dal maltempo a Salerno. Il Comune, come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino nell’articolo a firma di Carmen Incisivo, prosegue nel censimento dei danni al fine di verificare se è possibile chiedere lo stato di calamità naturale.

Salerno, si fa la conta dei danni causati dal maltempo

Il sindaco Vincenzo Napoli ha parlato di un “evento calamitoso di una potenza impensabile” sottolineando “venti fortissimi si sono abbattuti sulla parte orientale della città dove si è creata una tromba d’aria che è arrivata fino alle colline di Giovi. Si è trattato di un fenomeno di tale intensità da sradicare pali di cemento dell’Enel con tanto di fondazioni in cemento armato. Abbiamo avuto una casa completamente sventrata e ci siamo attivati con i servizi sociali per dare ospitalità alle persone sfollate nelle more delle riparazioni immediate dei locali”.

Lo stato di calamità a Salerno

Il primo cittadino ha poi assicurato: “Stiamo facendo un censimento dei danni subiti per capire se ci sono, come credo che sia, gli estremi per fare richiesta del riconoscimento di calamità naturale e stato di emergenza da avanzare alla Regione Campania e al governo attraverso l’onorevole Piero De Luca che si è già attivato in questo senso.

Stiamo verificando se è possibile ottenere lo stato di calamità proprio per provare a riconoscere alle persone qualcosa che li aiuti in questo momento.  Abbiamo tutta l’intenzione di dare delle risposte ma molto non dipende da noi. Stiamo lavorando in questa direzione, se ci vengono date delle provvidenze faremo in modo di usarle con intelligenza”.

Articoli correlati

Back to top button