Cronaca

Danni alle parti intime di una donna dopo un intervento: chirurgo assolto

Era stato accusato di aver provocato danni alle parti intime di una donna dopo un intervento chirurgico: assolto il chirurgo Carmine Martino.

Danni alle parti intime dopo intervento: assolto il chirurgo

Un chirurgo plastico salernitano è stato assolto dalle accuse di lesioni gravi per un intervento riuscito male nei confronti di una donna. Tra l’altro, l’assoluzione non riguarda solo l’operazione ma anche accuse di falso e truffa.

Il Tribunale di Salerno ha dato ragione al dottor Carmine Martino, specialista in chirurgia plastica, il quale era stato denunciato da una paziente per comportamento negligente, provocando lesioni gravi nell’eseguire un intervento di asportazione del tessuto in eccesso delle grandi labbra della vulva.

Secondo l’accusa, il professionista non solo non avrebbe fornito tutte le informazioni necessarie alla donna, ma addirittura avrebbe eseguito in intervento diverso rispetto a quello richiesto. L’intervento avrebbe provocato l’indebolimento permanente della sensibilità sessuale, la diminuzione della libido ed un evidente danno estetico oltre che la possibile esposizione a rischio o complicanze in caso di un’eventuale gravidanza. 

Alla fine però per i giudici così non è stato e il medico è stato assolto da tutti i capi d’imputazione.

 

Articoli correlati

Back to top button