Salerno, Daria D’Aragona morta per la febbre: la famiglia cerca ancora giustizia dopo 16 anni

salerno-daria-daragona-morta-famiglia-giustizia

Salerno, Daria D'Aragona morta per la febbre: la famiglia cerca ancora giustizia dopo 16 anni. Oggi pomeriggio ci sarà una preghiera in sua memoria

Salerno, Daria D’Aragona morta per la febbre: la famiglia cerca ancora giustizia dopo 16 anni. Oggi pomeriggio ci sarà una preghiera in sua memoria.

Daria morta per l’influenza: giustizia ancora non è stata fatta

Daria D’Aragona era una ragazza di 20 anni che studiava a Napoli. Morì per una febbre l’11 febbraio del 2004: dopo 16 anni la sua famiglia cerca ancora giustizia per il suo decesso.

Come riporta “Salerno Notizie”, i medici le riscontrarono quella che sembrava una semplice influenza curabile con in antinfiammatorio, ma così non fu perché le sue condizioni peggiorarono sotto agli occhi delle sue compagna di appartamento. A nulla servì la chiamata al 118 perché la giovane non ebbe alcun soccorso.

Tanti sono ancora i manifesti affissi per le strade in cerca di risposte in merito a quel maledetto giorno che videro le coinquiline trasportare la ragazza in ospedale. Tuttavia, non ci fu nulla fare. Dopo la tragedia scattarono anche 16 avvisi di garanzia, eppure nulla sembra essersi mosso. Oggi pomeriggio, alle 18:00, la Santa Messa e preghiera nella chiesa del Sacro Cuore in piazza Vittorio Veneto a Salerno.

TAG