Salerno, De Luca parla come un sindaco: “Palasport e nuovo Ruggi sono le priorità”

de-luca-caproni-ospedale-agropoli

Il governatore Vincenzo De Luca torna a parlare della trasformazione urbana della città di Salerno: "Le priorità sono Palasport e Nuovo Ruggi"

Il governatore Vincenzo De Luca, nel saluto al secondo gruppo di vincitori del concorsone indetto da palazzo Santa Lucia destinato al Comune di Salerno,  ha stilato l’elenco delle opere che dovranno completare la trasformazione urbana della città. A Salerno le priorità sono Palasport e Nuovo Ruggi”

De Luca parla della trasformazione urbana di Salerno

«Salerno è la città che ha avuto in Italia negli ultimi 20 anni, con Milano, il programma più vasto di trasformazione urbana. Non c’è città a Sud di Roma che abbia avuto una tale trasformazione. La vostra immissione ci consente di rilanciare in grande il programma di trasformazione urbana della città», dice.

De Luca elenca il da farsi: «Ci sono progetti strategici di valore europeo che dobbiamo completare, a cominciare da tutto il fronte di mare, progetto disegnato con Bohigas tanto tempo fa». E parla di «una spiaggia con 100 metri di profondità, dal centro storico fino a Pontecagnano». Soprattutto, il governatore elogia piazza della Libertà, «la più grande piazza d’Europa sul mare. Non ce n’èuna di queste dimensioni e di questa bellezza, ovviamente fra quelle moderne».

TAG