Salerno, detenuto ferisce infermiere e agente di Polizia Penitenziaria

Caso di violenza al carcere di Fuorni dove un detenuto a picchiato un infermiere ed un agente di Polizia Penitenziaria.

SALERNO. Caso di violenza ai danni di un infermiere e un agente della Polizia Penitenziaria al carcere di Fuorni. Un detenuto, mentre era in cucina a preparare la pasta, si è ustionato con l’acqua bollente ed è stato trasportato in medicheria. Per futili motivi sarebbe scoppiato un diverbio e, a quel punto, il detenuto pare abbia preso a calci e pugni l’infermiere. Immediato l’intervento dell’agente di Polizia Penitenziaria che è stato a sua volta malmenato se la cava con una prognosi di 10 giorni, a causa di alcune ferite al ginocchio e alla gamba. Il fatto è avvenuto domenica scorsa ma solo nella giornata di ieri è stato denunciato dal segretario regionale del Sappe, Emilio Fattorello.

TAG