Cronaca

Tutela del territorio nel Salernitano: dissesto idrogeologico ed abusivismo edilizio

Ecco tutti i dati da inizio anno

I Carabinieri hanno messo in atto i controlli della tutela del territorio in provincia di Salerno in materia di dissesto idrogeologico ed abusivismo edilizio. Ecco tutti i dati da inizio anno.

Salerno, controlli su dissesto idrogeologico ed abusivismo edilizio

Il territorio italiano (per il 70% collinare-montano) è caratterizzato da una tormentata orografia e da sedimenti geologicamente instabili che lo predispongono ai fenomeni di dissesto idrogeologico. Al riguardo una specifica legislazione mira a tutelarne l’integrità. Il Rapporto Ispra sul dissesto idrogeologico in Italia fornisce il quadro di riferimento aggiornato sulla pericolosità per frane e alluvioni sull’intero territorio e presenta gli indicatori di rischio relativi a popolazione, famiglie, edifici, imprese e beni culturali.

Sono 7.423 comuni a rischio per frane, alluvioni e/o erosione costiera, e il 18,4% del territorio nazionale è classificato a maggiore pericolosità per frane e alluvioni.

I dati

I carabinieri attraverso mirati controlli verificano il rispetto dellavincolistica idrogeologica e delle norme urbanistico-edilizie nel territorio collinare-montano.

In provincia di Salerno in  questo anno, i militari hanno effettuato oltre 1.700 controlli in materia di polizia idraulica e controlli sul rispetto del vincolo idrogeologico, accertando 196 illeciti amministrativi, 26 illeciti penali e contestato sanzioni amministrative per oltre 93.000 euro.

Articoli correlati

Back to top button