Cronaca

Salerno, donna partorisce a 50 anni grazie al dottor Petta

Barbara era reduce da otto fecondazioni non riuscite e due aborti

Un’altra storia a lieto fine, grazie all’intervento del dottor Raffaele Petta: una donna di Salerno ha partorito all’età di 50 anni, dopo due aborti ed otto fecondazioni assistite fallite. Barbara Caramico e Fabio De Luca, dirigente di Napoli, hanno provato l’emozione di diventare genitori nelle scorse settimane, quando è venuta al mondo la piccola Beatrice, dopo anni in cui Barbara ha cullato il sogno di di maternità sottoponendosi a ben otto tentativi di fecondazione assistita, nessuno riuscito come riportato da SalernoToday. La donna, inoltre, è andata incontro anche a due aborti.

Salerno, donna di 50 anni partorisce: la storia di Barbara

Dopo le otto fecondazioni non riuscite e i due aborti, Barbara e Fabio si sono rivolti al dottore Raffaele Petta. Il medico ha dato il via ad un nuovo ed innovativo percorso di Fecondazione Assistita con la sua equipe formata dalle dottoresse Agata Lamberti, Giusy Plaitano e Moira Mari. Martina Del Regno e Giovanna Barrella, invece, hanno curato la parte logistica-organizzativa.

Dopo trentotto settimane di gravidanza, Barbara è stata ricoverata presso la Clinica Malzoni di Avellino. Alle 12.26 del 9 dicembre la piccola Beatrice è venuta al mondo, con un peso di 3,060 chilogrammi. Il parto è stato assistito dai dottori Raffaele Picone, Raffaele Petta, l’Ostetrica Sofia Lamberti e l’equipe di Sala Operatoria composta da Adamo Raffaele e Napoli Damiana.

I rignraziamenti

Barbara ci ha tenuto a ringraziare l’equipe che l’ha accompagnata in questo percorso:

“Mi corre l’obbligo di ringraziare tutto il Personale Medico, Ostetrico, Infermieristico della Clinica Malzoni per la amorevole competenza e disponibilità, il dottor Raffaele Petta, che con la sua equipe che ha realizzato una impresa che sembrava impossibile, e tutti quelli che mi hanno accompagnato in questo meraviglioso percorso che ha portato alla nascita di Beatrice”.

Articoli correlati

Back to top button