Cronaca

Salerno, donna aggredita all’interno dell’ufficio postale di via Arce

La donna, si è recata prima dai carabinieri di via Sant'Eremita e poi in Questura per sporgere denuncia

Salerno, donna aggredita all’interno dell’ufficio postale di via Arce. A riportare l’accaduto la stessa vittima, una salernitana, S.P. le sue iniziali, alla redazione di Salerno Today.

Donna aggredita all’interno dell’ufficio postale di Salerno

Il racconto della donna a Salerno Today: “Mi trovavo allo sportello dell’ufficio postale ed accanto a me c’era un’altra utente, una donna tra i 30 e i 40 anni, insieme ad un ragazzino di circa 11 anni che esponeva, a voce altissima, alcune lamentele all’impiegata postale, impedendo anche a me di ascoltare cosa intanto l’impiegata del mio sportello provava a dirmi – racconta S.P. – Così, con gentilezza, le ho chiesto se potesse abbassare il tono di voce consentendomi di sbrigare le mie faccende allo sportello accanto al suo e lei, per tutta risposta, ha reagito offendendomi, in tono sgarbato.

Al che, le ho fatto notare che nè lei e nè il ragazzino indossavano correttamente la mascherina in un ufficio pubblico (i due avevano il dispositivo di protezione abbassato ndr) e la donna in un attimo mi ha afferrato per la nuca, facendomi battere con violenza la testa contro il pannello di vetro divisorio tra utenti e impiegati. Poi ha lasciato l’ufficio postale inveendo contro tutti”.

Come riporta “Salerno Today”, l’aggressione a S.P. è costata un ematoma ed un trauma cranico. La donna, si è recata prima dai carabinieri e poi in Questura per sporgere denuncia. In corso gli accertamenti per individuare la responsabile.

Fonte: Salerno Today

 

Articoli correlati

Back to top button