Cronaca

Salerno, due denunce: una per minacce, l'altra per violazione del divieto di avvicinamento alla sua ex

SALERNO. Nell’ambito dei controlli agli avventori di esercizi pubblici di intrattenimento e somministrazione di alimenti e bevande, nelle prime ore di ieri, gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti presso un bar in zona  Irno-Torrione, a seguito della segnalazione diaggressione ai danni di un avventore da parte di un giovane.

Due equipaggi dei “Nibbio” della Sezione Volanti,giunti immediatamente sul posto a bordo delle motociclette hanno individuato l’aggressore, il quale ha minacciato gli agenti ed è stato immediatamente bloccato ed identificato per F.S., di anni 31.

I poliziotti hanno accertato che quest’ultimo,in stato di alterazione psichica, aveva fatto ingresso nel bar chiedendo chi fosse l’autore del furto della sua auto, che in realtà non era mai stata asportata.

Non avendo avuto risposta alcuna, il giovane aveva quindi colpito al volto uno dei clienti causandogli delle lievi lesioni. Per tali motivi è statodeferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per lesioni e per minacce.

Nel pomeriggio di ieri, i componenti l’equipaggio di una volante sono intervenuti su una spiaggia del lungomare cittadino,allertati dalle grida di una coppia ed hanno provveduto a sedare la lite dei due giovani, riportando alla calma in particolare l’ex compagno di lei, salernitano 32enne, che continuava ad offendere la sua ex anche alla loro presenza.

Dagli accertamenti l’uomo è risultato inottemperante alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex compagna: gli agenti hanno proceduto nei suoi confronti, accompagnandolo in Questura e deferendolo all’Autorità Giudiziaria, in vista di ulteriori provvedimenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button