Cronaca

Salerno: ecco l’elenco delle associazioni finanziate nel 2018

Il Comune di Salerno nel 2018 ha speso quasi 332mila 820 euro per le associazioni di carattere culturale, musicale ma anche religiose e sportive.

Ecco l’elenco delle associazioni finanziate nel 2018 a Salerno

Un anno ricco dal punto di vista culturale e non solo. Il Comune di Salerno ha speso  quasi 332mila 820 euro per le associazioni di carattere culturale, musicale ma anche religiose e sportive. In seguito, l’elenco delle associazioni finanziate dal Comune di Salerno nel 2018.

L’elenco delle associazioni :

 

  •  ll maggior contributo lo ha ricevuto la manifestazione “Salerno letteratura”, promossa dall’associazione Duna di Sale; il Comune ha partecipato con 40mila euro.
  •  Linea d’ombra festival di 36mila euro
  • Terzo posto per il consorzio “La città teatrale” che riunisce tutti i teatri privati della città. Il Consorzio ha ricevuto un contributo di 30mila euro.
  • Due i contributi per la Bottega San Lazzaro; il primo di 22mila e 500 euro per “Il Crocifisso ritrovato”, il secondo di 21mila euro per la rassegna teatrale ai Barbuti.
  • Ventimila euro, invece, sono stati dati quale contributo per la manifestazione Bits Festival e per Jazz in luce, mentre 15mila euro sono andati al Festival del Cinema di Salerno.
  • Soltanto altri due eventi hanno ricevuto un contributo superiore o pari ai 10mila euro. Si tratta della mostra della Minerva organizzata dall’associazione Hortus Magnus (11mila 500 euro) e di Mutaverso promosso dall’associazione Erre Teatro (10mila euro)
  •  Gruppo archeologico salernitano che ha ricevuto un contributo di 7mila euro e con l’associazione Irno Comix Games (6mila 500 euro).
  • L’associazione Cta ha ricevuto con due distinte delibere un totale di 11mila euro.
  • .Poi ci sono i 3mila e 500 euro per “Casa della poesia” e quelli all’Anva per l’organizzazione della musica nei mercati rionali nel periodo natalizio.
  • L’associazione Azimut che ha organizzato il Campionato di vela per i non vedenti ha ricevuto 3mila e 380 euro, mentre 3mila euro sono andati all’associazione regionale dei Cori campani.
  • Il Comune ha contribuito, poi, con 3mila euro per l’Infiorata di Ogliara
  • Sempre 3mila euro hanno ricevuto anche l’associazione Scena Teatro, Estro Armonico per la manifestazione Natale in coro, la parrocchia Santa Maria dei Barbuti e l’associazione Street Kali.
  • Le associazioni Arte Studio e Adorea hanno avuto, invece, 2mila e 500 euro ciascuna.
  • Contributo di 2mila euro per l’associazione Ars Nova che ha organizzato degli spettacoli natalizi al teatro Nuovo, per la parrocchia Santa Maria delle Grazie e la sua via Crucis, per l’associazione Plaium Montis che organizza Teatrando al quadriportico, per gli “Amici del sacro cuore”, per l’associazione Bruno Zevi e per le associazioni Estro armonico e Laes per il Cantagiovani.
  •  L’’arciconfraternita Madonna del Carmine (1.800 euro),
  • Associazione Pdo (due delibere da 1.500 euro ciascuna), Picentia Badminton club (1.490 euro),
  • associazione Creativi si nasce (1.250 euro), Lega navale Italiana (1.000 euro),
  • associazione La bottega di Will (1.000 euro), associazione Camera nazionale avvocati (500 euro),
  • associazione Metropolis (500 euro) e associazione Humus (400 euro)

Fonte: La Città

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button