Cronaca

Capodanno nel Salernitano, esplosione petardi: 3 feriti, ustionato un bimbo di 21 mesi

Tre persone sono rimaste ferite in provincia di Salerno a causa dell'esplosione di petardi: un bimbo di 21 mesi è rimasto ustionato

Tre persone sono rimaste ferite in provincia di Salerno a causa dell’esplosione di petardi nella notte di Capodanno: un bimbo di 21 mesi è rimasto ustionato. L’incidente più grave però è avvenuto in provincia di Napoli.

Capodanno a Salerno, esplosione petardi: ustionato un bimbo

A Napoli un uomo di 47 anni, originario di Carbonara di Nola, ha perso un occhio. Il ferito è stato trasportato prima nell’ospedale di Sarno, nel Salernitano, e poi in quello di Nocera Inferiore dove è stato ricoverato.

Tre feriti

Sempre a Sarno sono state soccorse le altre due persone: si tratta di un giovane che ha riportato una prognosi di dieci giorni per le ustioni dovute all’esplosione di un petardo e un bambino di 21 mesi che è stato medicato per una lieve ustione provocata da una stellina di Natale, riportando una prognosi di sette giorni. Il bilancio è di tre feriti nel Salernitano.

Articoli correlati

Back to top button