Cronaca

Salerno, la beffa dei 70enni fragili: ancora in attesa di vaccino

Salerno, la beffa dei 70enni fragili ancora in attesa della dose di vaccino. Convocati per l'iniezione, sono stati rispediti a casa

Salerno, la beffa dei 70enni fragili ancora in attesa della dose di vaccino. Sono prenotati per la dose di AstraZeneca, sono giunti nelle strutture dove si effettuano le somministrazioni e, dopo la lettura delle loro anamnesi, sono stati rispediti a casa in quanto “fragili”.

Salerno, 70enni “fragili” attendono il vaccino

Come riporta La Città, le inoculazioni sono state rinviate con la promessa di esser ricontattati a breve per un nuovo appuntamento. Ad alcuni, è arrivata la seconda convocazione, ma all’arrivo negli ambulatori, hanno trovato di nuovo una dose di AstraZeneca e non di Pfizer o Moderna, farmaci più indicati per le persone affette da varie patologie.


Articoli correlati

Back to top button