Cronaca

Salerno, fuochi pirotecnici non autorizzati per la festa di San Matteo 2020

Per la ricorrenza di San Matteo, Santo Patrono della città di Salerno, i fuochi pirotecnici non sono stati autorizzati; infatti, non sono state accolte le istanze di autorizzazione ad accendere i fuochi pirotecnici, alle ore 12 ed alle ore 23 del 21 settembre, in occasione della ricorrenza.

San Matteo 2020 a Salerno: fuochi pirotecnici non autorizzati

Le modalità di svolgimento della giornata di celebrazione in onore del Santo Patrono e la connessa necessità di contemperare i tradizionali festeggiamenti con le attuali misure di contenimento del CoronaVirus-covid19, sono state oggetto di più sedute di riunione del Comitato Provinciale dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, presieduto
dal Prefetto di Salerno, nel corso del quale è stato valutato, come necessario ed opportuno, che i festeggiamenti del Santo Patrono quest’anno si svolgessero secondo modalità tali da garantire il rispetto della normativa emergenziale e della tutela della salute pubblica.

Il provvedimento di non accoglimento dell’istanza di autorizzazione è stato emesso dal Questore di Salerno, in considerazione della vigenza delle disposizioni governative anti-covid, in materia di spettacoli e manifestazioni pubbliche, dettate per fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto, tenuto conto del parere conforme espresso
dal Comitato di Ordine e Sicurezza Pubblica.

In particolare, sono state valutate le circostanze complessive del momento, ed in considerazione del rischio epidemiologico da contagio coronavirus covid-19, è stato ritenuto pregiudizievole per la salute pubblica l’inevitabile assembramento che si potrebbe determinare con la moltitudine di spettatori prevedibilmente richiamati dallo
spettacolo in argomento, con conseguente pericolo di contagi, visto anche il trend di crescita di casi positivi attualmente registrati.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button