Cronaca

Intascano 260mila euro col Reddito di Cittadinanza presentando documenti falsi | Pizzicati 36 ‘furbetti’ nel Salernitano

Scoperti altri furbetti del Reddito di Cittadinanza in provincia di Salerno. Tutti sono stati denunciati alla Procura di Salerno

Altri trentasei furbetti del Reddito di Cittadinanza pizzicati in provincia di Salerno. In particolar modo in Costiera Amalfitana: in totale sono stati riscossi contributi per 260mila euro tra Cetara, Maiori, Minori e Vietri sul Mare come riportato dall’edizione odierna del quotidiano La Città. A fare la scoperta, sono stati i finanzieri della tenenza di Vallo della Lucania con l’aiuto degli ispettori dell’Inps.

Salerno, scoperti altri furbetti del Reddito di Cittadinanza

Tutti i percettori senza requisiti sono stati denunciati alla Procura di Salerno. Nei loro confronti l’accusa è di reato di truffa ai danni dello Stato. I 36 percettori avevano presentato documenti falsi, omettendo variazioni patrimoniali e reddituali. In questo modo hanno mostrato una condizione economica diversa da quella reale, arrivando così a percepire il sussidio, pur senza averne diritto.

Articoli correlati

Back to top button