Cronaca

Furti nel centro storico di Salerno: in carcere i due responsabili individuati dai Carabinieri

Salerno, furti nel centro storico: carabinieri arrestano i ladri per i quali è stata disposta la detenzione in carcere

Alcune settimane fa un raid di furti e tentativi di furto nei confronti di diversi esercizi commerciali del centro storico di Salerno avevano destato particolare allarme sociale ed apprensione, tanto da indurre il sindaco Vincenzo Napoli a chiedere al Prefetto la convocazione urgente di un Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Ma i Carabinieri della Stazione Salerno Principale erano già sulle tracce della coppia di malviventi che stava imperversando nel centro: i militari hanno difatti condotto una veloce, minuziosa e brillante attività investigativa che li ha messi in poco tempo sulle tracce dei criminali.

Furti nel centro storico di Salerno: carabinieri individuano i ladri

L’analisi di numerosi sistemi di videosorveglianza e la costante presenza sul territorio hanno consentito ai Carabinieri il brillante risultato: uno degli elementi decisivi è stato difatti averli notati assieme nel centro storico, da parte di un militare di servizio di osservazione, proprio con i medesimi indumenti visionati nei filmati. La personalità dei due soggetti, N.A. 28enne salernitano e H.O. 26enne ucraino residente a Battipaglia, è altresì emblematica: ampiamente conosciuti alle forze dell’ordine, il primo assuntore di stupefacenti e pregiudicato, il secondo con carichi pendenti di varia natura, entrambi senza occupazione.


Furti nel centro storico di Salerno: carabinieri individuano i ladri


Pertanto, concordando con le risultanze dei Carabinieri, l’Autorità Giudiziaria ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di entrambi, prontamente eseguita dai Carabinieri. Nell’emissione del provvedimento ha giocato un ruolo fondamentale anche la presenza di varie aggravanti, tra cui la violenza sulle cose e, soprattutto, l’aver commesso il fatto in orario notturno in costanza di coprifuoco per l’emergenza Covid.

I colpi messi a segno

Gli episodi contestati sono quelli relativi al negozio “Tilt”, al bar “Nice” ed alla pizzeria “Giagiù”. I Carabinieri della Stazione Salerno Principale proseguono la loro quotidiana attività di presenza e prevenzione sul territorio del centro salernitano.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button