Cronaca

Furti e danni nella movida, l’ombra del racket: il sindaco Napoli “Salerno è una città tranquilla”

"Necessario approfondire quanto sta accadendo. Non vorrei che dietro questi episodi ci sia un sostrato estorsivo"

Salerno è città sicura, il vero rischio potrebbe essere il substrato estorsivo“. Sono queste la parole pronunciate dal sindaco Vincenzo Napoli dopo gli episodi di furti e danneggiamenti ai locali della movida verificatisi negli ultimi tempi, ieri mattina a margine del premio Best Practices di Confindustria. Con i fondi del Recovery Fund si pensa ad implementare la videosorveglianza in città.

Escalation di furti e danni a Salerno: l’ombra del racket dietro i furti

Come riporta La Città, le parole pronunciate dal primo cittadino aprono degli scenari inquietanti dopo l’escalation di furti registrati in città nell’ultimo mese e l’arresto, operato nel pomeriggio di martedì dagli agenti della Squadra Mobile, del 32enne pontecagnanese Rosario Di Biase, in stato di fermo di indiziato di delitto per una rapina a un chiosco-bar del quartiere Carmine e ritenuto presunto autore di alcuni blitz notturni effettuati nelle scorse settimane. “Sostengo che Salerno è una città tranquilla ma è necessario approfondire quanto sta accadendo. Non vorrei che dietro questi episodi ci sia un sostrato estorsivo” ha detto il sindaco Napoli.

(Fonte: La Città)

Articoli correlati

Back to top button