Salerno, gioco d’azzardo: l’incredibile dato

Salerno, gioco d'azzardo: la fascia più colpita tra gli 11 ed i 13 anni

SALERNO. Un fenomeno, quello della ludopatia, che sta prendendo piede tra gli adolescenti che iniziano a percorrere la strada del gioco d’azzardo ancor prima di aver preso coscienza del pericolo a cui potrebbero andare incontro.

Statistiche alla mano, il dato relativo ai giovani giocatori in Campania è decisamente allarmante, soprattutto dovuto anche all’arrivo del gioco online: poker e calcio scommesse tra i giochi più utilizzati, non da meno le slot machine ed i gratta e vinci.

La fascia d’età più colpita risulta quella compresa tra gli 11 e i 13 anni. E’ emerso che su un totale di 4.084 alunni intervistati, ben 1756 sono i giovanissimi giocatori d’azzardo che hanno precocemente sperimentato il mondo della scommessa, divisi tra i 1054 di sesso maschile contro i 702 di sesso femminile.

TAG